“SUONI PUGLIESI”: SPECIALE TG1-RAI DEDICA UNA PUNTATA AI SUONI DELLA VALLE D’ITRIA

Qualche giorno fa, in seconda serata su RAI1, il format Speciale TG1 ha trasmesso un documentario-reportage molto suggestivo sulla Valle D’Itria di Puglia (la Terra dei Trulli), con focus particolare su i suoni affascinanti che essa riesce a produrre grazie alle sue tante risorse esaltando ed evidenziando in questo senso il connubio e la sinergia indissolubile e vincente che si instaura in maniera armonica tra territorio e musica.

La scelta di lasciare agli autori stessi dei predetti affascinanti suoni il racconto e la narrazione del o dei perché questa terre rende possibile questo processo alchemico, a mio parere, ha portato senza alcun tipo di sforzo a raccontare l’unicità che ammanta queste latitudini.

Sono state raccontate storie vere di persone vere che vivono emozioni vere e che amano senza timore e in maniera spontanea condividerle con gli altri. E’ stata immortalata in maniera vera la realtà e il coraggio che le persone di queste parti hanno nel portare avanti le proprie ambizioni e nell’affrontare la vita. Il tutto ha permesso di esaltare l’autenticità del luogo e dell’ecosistema ambientale in cui il tutto prende vita, l’autenticità delle persone che la vivono e la forgiano. Ancora, di comunicare la singolare identità che caratterizza questa terra. Di comunicare la bellezza e la musicalità di questa zona d’Italia. Fiore all’occhiello del Made-in-Italy.

Il suono della natura. Il suono del silenzio. Il suono del silenzio di distese di terra. Degli ulivi. Il suono degli artigiani e della lavorazione della pietra. Il suono degli artisti. Il suono dei musicisti. Il suono del colore di questi luoghi.

La cosa più bella è stata che ognuna delle persone intervistate (da artisti ad artigiani, da musicisti a cantautori, da personalità istituzionali a normali cittadini) ha dichiarato che la terra dove sono o dove sono nati è la prima fonte di ispirazione, motivazione ed energia per il raggiungimento della soddisfazione interiore rispetto alla propria esistenza nonché per il perseguimento dei propri sogni e delle proprie passioni.

Questo documentario è, a tutti gli effetti, un viaggio, un lungo viaggio, un immersione di flusso da godersi tutta d’un fiato comodi davanti al pc o laptop o stesi su di un divano con i sensi votati all’ascolto.
trulliVideo Rai.TV - TG1 - TG1 SPECIALI del 1° febbraio 2015

Video Rai.TV - TG1 - TG1 SPECIALI del 1° febbraio 2015

Le storie raccontate sono storie molto diverse fra loro in quanto relative a vari ambiti quali: la scuola e l’uso dell’educazione musicale al fine di favorire un ingresso nella società, lavorazione della pietra, creazione di brani musicali e lirici, la lavorazione della pietra dei Trulli , gestione degli allevamenti di cavalli e asini murgesi, Masserie, l’artigianato locale, le tradizioni folkloristiche, le tradizioni storiche, la storia, il festival della Valle d’Itria, la civiltà contadina. Tutte, però, tenute assieme da un comune denominatore: la produzione del suono che seduce, arricchisce, concilia con il mondo, genera bellezza..e trasmette l’energia che ci fa continuare a sognare…

I luoghi di Martina Franca, Locorotondo e Cisternino, la Valle D’Itria e le storie delle persone che ne sono parte attiva protagonisti del racconto. Tra gli intervistati anche Antonio Rubino, cantautore, e Camillo Pace, musicista.

CamillopaceVideo Rai.TV - TG1 - TG1 SPECIALI del 1° febbraio 2015

Il documentario si apre proprio con Camillo Pace che spiega che i suoi testi sono influenzati dall’ascolto e il vivere la terra della Valle D’Itria e della Puglia..che è il punto di partenza del suo “Viaggio”..e

“..nel viaggio non servono soldi per comprare. Ma solo grandi sogni per continuare a viaggiare…”

A voi..qui il link al Video “Suoni Pugliesi” presente nel sito di RAI.TV.

Faccio i miei complimenti agli autori e ai produttori di questo lavoro. Sono riusciti a raccontare questo pezzo di Made-in-Italy in modo eccellente!

Davide

Casa Vacanza Trulli La Ginestra
Contrada Cicerone, Ostuni (Brindisi)
E-mail:info@trullilaginestra.com
Telefono: 3289251290