OUR PUGLIA STORIES

live the authentic Puglia experiences!

Estate in Puglia: Trulli, Valle d’Itria e Frise al Pomodoro

Passano gli anni, aumentano anche le esperienze con le più disparate cucine presenti sulla faccia della terra, si arricchisce la nostra cultura culinaria e il nostro giudizio su cosa è buono oppure no evolve per logica conseguenza.

Potremmo chiaramente essere tacciati o peccare di campanilismo o considerati come chiari venditori del made-in-puglia ma qui, come sapete e se ci seguite diciamo e raccontiamo il bello e il vero, sentiamo proprio il bisogno di gridare ai quattro venti le perle del mangiar bene in Puglia.

Non abbiamo remore infatti a dire che, cari miei, la Frisa al Pomodoro non ha rivali..che cari miei come la Frisa Pugliese non ce n’è. 🙂

Di una semplicità mostruosa per composizione e produzione, la frisa o frisella o frisedda ( a seconda dei vari idiomi del tacco d’Italia ) è alimento inserito a pieno diritto e da tempi non sospetti in quella che è la ben nota dieta medidatteranea e descrivibile in modo cotto e mangiato così:

Fatta di grano duro, cotta due volte nel forno a legna, a forma di tarallo, leggermente bagnata con l’acqua e condita con sale, pomodorini, olio e origano.

Chiaramente appartenente e risalente alla tradizione contadina, la Frisa aka frisella si suole consumarla a merenda o lontano dai pasti come spuntino o anche in occasione di aperitivi o come antipasti.

Altrettanto chiaramente va detto che come prodotto la Frisa risulta essere molto sostanzioso per cui difficilmente si accompagna ad un pranzo o cena in quanto potrebbe esserne un sostituto specie se le dimensioni della stessa sono molto grandi.

In generale, le frise possono essere caserecce, di semola o integrali.

Quelle che ci spariamo oggi carinamente in sul calar del sole in quel dei Trulli La Ginestra (Casa Vacanza situata in Valle d’Itria, nel territorio di Ostuni e vicina ai paesi di Cisternino, Locorotondo, Alberobello e alle città di Martina Franca e Taranto) erano Frise caserecce prese al Forno San Pietro di Martina Franca.

frisepugliesicasevacanzab&b

frisepugliesivalleditriab&b

Se deciderete di passare le vostre Vacanza in generale in Puglia e quindi in maniera più specifica in Valle d’Itria in questa calda estate 2015 bè questo sarà un must per quanto riguarda i vostri percorsi enogastronomici da intraprendere nel nostro ridente territorio. Magari, che ne sapete, ritornerete a casa proprio con un bella scorta di Frise che gusterete con immenso piacere per tutto l’inverno che verrà.

Per supportarvi lato scelte di acquisto e consumo, sappiate che in genere, le frise vanno via 3 euro al kg.

Ad ogni buono conto, speriamo di avervi ingolosito o se non altro incuriosito sul mondo della cucina pugliese e in questo caso di specie sul mondo della frisa, qualcosa di semplice..di veramente sano e nutriente ..chiaramente sempre made-in-puglia..da provare a tutti i costi , costi quel che costi!

Che dire, un sorriso e buona vacanza in Puglia dai Trulli La Ginestra…

Casa Vacanza Trulli La Ginestra
Contrada Cicerone, Ostuni (Brindisi)
E-mail:info@trullilaginestra.com
Telefono: 3289251290

Per maggiori informazioni più sul soggiorno e i servizi che la nostra struttura ricettiva turistica offre non esitate a contattarci, quissù trovate tutti i nostri riferimenti per entrare in contatto con noi: linee aperte dalle 8 alle 21, 7 giorni su 7!

Dal punto di vista della formula e ricettività turistica, la nostra struttura è una Casa Vacanza. Dunque, qualcosa di molto simile ad un classico albergo o b&b (bed&breakfast) in fatto di funzionamento. Chiaramente non somministriamo cibo e bevande e quindi pasti colazioni, pranzi e cene. C’è più autonomia in altre parole.

Riusciamo ad ospitare fino ad un massimo di 4 o 5 persone. Il nostro gruppo di Trulli si compone di 2 camere singole e di una camera doppia matrimoniale.