OUR PUGLIA STORIES

live the authentic Puglia experiences!

Valle d’Itria e Trulli: paesaggi e viste panoramiche – 2 parte

Qualche post fa, qui nel Blog de I Trulli La Ginestra, abbiamo lanciato uno spazio dedicato alle viste panoramiche della Valle d’Itria.

Se ci seguite, ben sapete che la Valle d’Itria è la valle dove il nostro gruppo di Trulli, la nostra Casa Vacanza, tenuta, o dimora chiamatela come vi pare, si trova.

La Valle d’Itria, o Valle Odegritria, è una valle immensa che si estende lungo un territorio il cui perimetro virtuale è delimitato da tutta una serie di comuni e città che fanno parte del sud Barese, o Murgia Barese nonché da centri insediati alle porte e sull’uscio del Salento.

Stiamo parlando di Noci, di Alberobello, di Fasano, della Selva di Fasano, di Castellana Grotte, di Locorotondo, di Martina Franca, di Cisternino, di Ceglie, di Ostuni.

La Valle d’Itria si caratterizza per un paesaggio fatto di terre sterminate con tanto di colline, uliveti, querceti, frutteti affiancati da quelle splendide e uniche costruzioni che brulicano solo in queste zone… I Trulli.

La Valle d’Itria è la Terra in cui il numero di Trulli raggiunge l’acme. Da questo punto di vista, vi sveliamo un retroscena: Martina Franca vanta il maggior numero di Trulli, anche più della arcinota Alberobello. Ma non ditelo a nessuno. 🙂

Vi stiamo postando tante panoramiche, tante prospettive visive della Valle d’Itria. Lo faremo un pò da ogni angolo un pò per permettervi di anticipare e vivere un pò con i nostri e quindi però anche con i vostri l’esperienza di soggiorno, villeggiatura qui nella nostra Puglia.

Vista della Valle d’Itria dalla Villa di Cisternino…guardando a Martina Franca
puglia trulli valle ditria b&b case vacanza hotel alberghi cisternino ostuni martina franca

Vista della Valle d’Itria dalla Villa di Cisternino…guardando a Martina Franca
trullivalleditriapugliapaesaggi

Vista della Valle d’Itria dalla Villa di Cisternino…guardando a Martina Franca
trullipugliapaesaggi

A questo punto, come consuetudine di ogni nostro post, vi ringraziamo, vi diamo il nostro solito appuntamento ai nostri prossimi e futuri post e vi salutiamo con il nostro ormai noto: un sorriso 🙂 e buona Puglia!

A molto presto..dai Trulli La Ginestra!

Casa Vacanza Trulli La Ginestra
Contrada Cicerone, Ostuni (Brindisi)
E-mail:info@trullilaginestra.com
Linee telefoniche: 3289251290; 3283456406; 3804333312.

Visita il sito internazionale dei Trulli La Ginestra: www.trullipugliaostuni.com

Anteprima de “Biennale delle Memorie” a Martina Franca e Matera dal 24 al 27 Settembre

Eccoci nuovamente qua! Benvenuti e bentornati nel nostro blog.

Con questo post siamo qui ad inaugurare una nuova rubrica, quella degli eventi culturali più importanti in programma nella nostra bella e cara Regione Puglia.

Partiamo, in particolare, con il segnalarvi un evento o, se volete, serie di workshop organizzati dalla Associazione per la qualità delle politiche pubbliche “Italia Decide” con la speciale collaborazione della Città di Martina Franca, la Città di Matera e l’Enciclopedia Treccani, su quelli che sono i temi della Memoria.

biennaledellememorie

L’evento che avrà luogo in contemporanea sia a Martina Franca in Provincia di Taranto che a Matera “Capitale della Cultura Europea 2019” dal 24 al 27 settembre 2015, ha come partner aziende del calibro di TRENITALIA – FERROVIE DELLO STATO, MERMEC Group,BANCA POPOLARE DI BARI, ACQUEDOTTO PUGLIESE e prevede gli interventi di Luminari e personalità di primo piano dal mondo aziendale e accademico italiano e internazionale che da più punti di vista e angolature disserteranno del tema del Memoria:

Lucilla Albano,
professore ordinario Interpretazione e analisi del film e Cinema e Psicoanalisi – DAMS
dell’Università degli Studi “Roma Tre”

Lina Bolzoni, professore ordinario di Letteratura italiana, direttore del Centro di Elaborazione
Informatica di Testi e Immagini nella Tradizione Letteraria – Scuola Normale Superiore di Pisa;

Matteo Borri, storico della scienza, ricercatore presso INDIRE (Istituto Nazionale di
Documentazione Innovazione e Ricerca Educativa);

Alberto Piazza, professore ordinario di Genetica umana – Università degli Studi di Torino,
presidente della Human Genetic Foundation, visiting professor of Genetics alla Stanford
University Medical School;

Marino Niola, professore ordinario di Antropologia – Università degli Studi “Suor Orsola
Benincasa” di Napoli.
Modera: Andrea Carlino, docente di Storia della medicina all’Università di Ginevra.

Matteo Pizzigallo, professore ordinario di Storia delle
Relazioni Internazionali – Università degli Studi di Napoli “Federico II”

– Francesco Profumo, professore nel Politecnico di Torino, già ministro dell’Istruzione,
dell’Università e della Ricerca, “La società del digitale a dieci anni dalla nascita di Youtube”.

Rosa Maria Bottino, direttore Istituto per le Tecnologie Didattiche del CNR, “Che cosa insegnare
e che cosa imparare nella società digitale?”.

Remo Ruffini, professore ordinario di Fisica teorica, presidente dell’International Center
Relativistic Astrophysics – ICRA, direttore dell’International Centre for Relativistic Astrophysics
Network – ICRANet,

Massimo Bray, direttore generale dell’Istituto della Enciclopedia Italiana;

Valeria Della Valle, già professoressa associata di Linguistica italiana all’Università degli Studi di
Roma “La Sapienza”.

Armando Massarenti, filosofo ed epistemologo, responsabile del supplemento
culturale Il Sole-24 Ore-Domenica.

Alberto Piazza, professore ordinario di Genetica umana – Università degli Studi di Torino,
presidente della Human Genetic Foundation, visiting professor of Genetics alla Stanford
University Medical School.

Giorgio Pestelli, professore emerito di Storia della musica – Università degli Studi di Torino

Michele Mario Elia, amministratore delegato FSI S.p.A.,

Giuseppe De Tomaso, direttore de “La Gazzetta del Mezzogiorno”.

Ernesto Galli della Loggia, storico, Istituto Italiano di Scienze Umane, editorialista Corriere della Sera,

Amalia Signorelli, antropologa culturale

Sergis Gazharian, Ambasciatore Armeno in Italia.

Adelina Cüberyan von Fürstenberg, curatrice del Padiglione della Repubblica Armena alla
56esima Biennale Internazionale d’Arte di Venezia, febbraio 2015

Si parlerà, quindi, di Memoria dal punto di vista Scientifico, Informatico-Digitale, Storico-antropologico.

Un bel tuffo nella storia perché ricordare e condividere informazione e conoscenza di quello che è successo nel passato aiuta a meglio interpretare e ad agire nel futuro al fine di costruire un mondo migliore.

biennale memorie

Qui trovate il programma enucleato giornata per giornata:

Apertura giovedì 24 settembre:

? Martina Franca, h.16.00: Presentazione della BdM a Martina Franca da parte dei Sindaci di
Matera e Martina Franca.

? Martina Franca, h.17.00: Biblioteca comunale: Tavola rotonda: “La memoria tra cultura
umanistica e scientifica”:
Lina Bolzoni, professore ordinario di Letteratura italiana, direttore del Centro di Elaborazione
Informatica di Testi e Immagini nella Tradizione Letteraria – Scuola Normale Superiore di Pisa;
Matteo Borri, storico della scienza, ricercatore presso INDIRE (Istituto Nazionale di
Documentazione Innovazione e Ricerca Educativa);
Alberto Piazza, professore ordinario di Genetica umana – Università degli Studi di Torino,
presidente della Human Genetic Foundation, visiting professor of Genetics alla Stanford
University Medical School;
Marino Niola, professore ordinario di Antropologia – Università degli Studi “Suor Orsola
Benincasa” di Napoli.
Modera: Andrea Carlino, docente di Storia della medicina all’Università di Ginevra.

? Martina Franca, h.20.30, Fondazione Paolo Grassi:
Proiezione Film “Il Gattopardo” (1963) di Luchino Visconti, introdotto da Lucilla Albano,
professore ordinario Interpretazione e analisi del film e Cinema e Psicoanalisi – DAMS
dell’Università degli Studi “Roma Tre” e da Matteo Pizzigallo, professore ordinario di Storia delle
Relazioni Internazionali – Università degli Studi di Napoli “Federico II”.

? Martina Franca, h.21.00, Biblioteca comunale: Concerto: Oh, lagrime, Prothimia Ensemble,
Olanda.

2. Secondo giorno, venerdì 25 settembre:

Martina Franca, h.10.00, Aria di Biennale: Visita al centro storico di Martina Franca.

? Martina Franca, h.10.00, Aula Magna IISS Majorana:
Francesco Profumo, professore nel Politecnico di Torino, già ministro dell’Istruzione,
dell’Università e della Ricerca, “La società del digitale a dieci anni dalla nascita di Youtube”.

? Matera, h.10.00, Aula Magna, ITIS GB Pentasuglia:
Rosa Maria Bottino, direttore Istituto per le Tecnologie Didattiche del CNR, “Che cosa insegnare
e che cosa imparare nella società digitale?”.

? Martina Franca, h.16.30, Biblioteca comunale:
Remo Ruffini, professore ordinario di Fisica teorica, presidente dell’International Center
Relativistic Astrophysics – ICRA, direttore dell’International Centre for Relativistic Astrophysics
Network – ICRANet, “Einstein, i buchi neri e il cosmo”, nel centenario della pubblicazione del
primo articolo di Albert Einstein sulla teoria della relatività.

? Matera, h.17.30, Teatro Casa Cava: in occasione dei Novant’anni dell’Istituto della Enciclopedia
Italiana – Treccani, Tavola rotonda: “Treccani 1925-2015. La cultura degli Italiani”.
Massimo Bray, direttore generale dell’Istituto della Enciclopedia Italiana;
Valeria Della Valle, già professoressa associata di Linguistica italiana all’Università degli Studi di
Roma “La Sapienza”.
Modera: Armando Massarenti, filosofo ed epistemologo, responsabile del supplemento
culturale Il Sole-24 Ore-Domenica.

? Martina Franca, h.18.00, Biblioteca comunale:
Alberto Piazza, professore ordinario di Genetica umana – Università degli Studi di Torino,
presidente della Human Genetic Foundation, visiting professor of Genetics alla Stanford
University Medical School, “La memoria del DNA”, nell’anniversario del compimento della
decifrazione del Genoma (giugno 2000).

? Martina Franca, h.20.30, Fondazione Paolo Grassi:
Proiezione del film “Citizenfour” (2015) di Laura Poitras, premio Oscar per i documentari 2015,
introdotto da Lucilla Albano, professore ordinario Interpretazione e analisi del film e Cinema e
Psicoanalisi – DAMS dell’Università degli Studi “Roma Tre”. (Il film affronta il tema del controllo
della nostra vita da parte dei diversi servizi di sicurezza attraverso le analisi delle conversazioni
telefoniche e dei big data).

3. Terzo giorno, sabato 26 settembre:

? Martina Franca, h.10.00, Aria di Biennale: Visita alle chiese rupestri di Mottola.

? Martina Franca, h.10.00, Aula Magna Liceo Statale Tito Livio:
Rosa Maria Bottino, direttore Istituto per le Tecnologie Didattiche del CNR, “Che cosa insegnare
e che cosa imparare nella società digitale?”.

? Matera, h.10.00, Aula Magna, ITIS GB Pentasuglia:
Francesco Profumo, professore ordinario del Politecnico di Torino, già ministro dell’Istruzione,
dell’Università e della Ricerca, “La società del digitale a dieci anni dalla nascita di Youtube”.

? Martina Franca, h.16.30, Biblioteca comunale:
Giovanni De Plato, professore nella Scuola di Psicologia e Scienze della Formazione – Università
di Bologna, “Dalla malattia di Alzheimer alla promozione della salute emotivo-cognitiva”, in
occasione dei 110 anni dalla pubblicazione del primo studio del dr. Alzheimer sulle malattie della
memoria.

? Martina Franca, h.18.00 Fondazione Paolo Grassi:
Giorgio Pestelli, professore emerito di Storia della musica – Università degli Studi di Torino, “Bach
ieri e oggi”, a 330 anni dalla nascita di Johann Sebastian Bach.

? Martina Franca, h.20.30, Fondazione Paolo Grassi:
Proiezione del film “Torneranno i prati” (2014) di Ermanno Olmi, introdotto da Lucilla Albano,
professore ordinario Interpretazione e analisi del film e Cinema e Psicoanalisi – DAMS
dell’Università degli Studi “Roma Tre”.

4. Quarto giorno, domenica 27 settembre

? Matera, h.10.00, Aria di Biennale: Visita ai Sassi di Matera.

? Matera, h.10.00, Teatro Casa Cava:
Intervista a Michele Mario Elia, amministratore delegato FSI S.p.A., “I progetti di Ferrovie dello
Stato Italiane per il Sud. Matera-Roma, Matera-Bari, connessioni per Matera”, condotta da
Giuseppe De Tomaso, direttore de “La Gazzetta del Mezzogiorno”.

? Matera, h.11.30: Teatro Casa Cava: conclusione dell’Anteprima a cura dei Sindaci di Matera e
di Martina Franca.

? Matera, h.12.00, Teatro Casa Cava:
Lectio magistralis di Ernesto Galli della Loggia, storico, editorialista Corriere della Sera,
“Memorie della nazione e memorie dei cittadini”.

? Matera, h.16.00, Teatro Casa Cava:
Amalia Signorelli, antropologa culturale: “Ernesto De Martino 50 anni dopo”, in occasione dei
50 anni dalla morte di Ernesto De Martino.

? Martina Franca, h.20.30, Palazzo Ducale:
Concerto di musiche armene (in occasione del centenario del genocidio armeno), con l’Associazione Bari Musica Armena e l’Ambasciata di Armenia in Italia, Patarag, Ensemble Florilegium Vocis, Italia. Partecipa Sergis Gazharian, Ambasciatore Armeno in Italia. Introduce Adelina Cüberyan von Fürstenberg, curatrice del Padiglione della Repubblica Armena alla
56esima Biennale Internazionale d’Arte di Venezia, febbraio 2015.

“La Memoria è Civiltà” è il claim di questa manifestazione di alto livello, che costuisce l’anteprima della biennale.

Dal comunicato dell’associazione Italia Decide: “..La Memoria è civiltà” perché è proprio delle nazioni civili ricordare le tappe della storia dell’umanità, le sue conquiste e le sue tragedie. I popoli in crisi di identità, o barbari o primitivi smarriscono il senso del sé, vivono istante per istante, senza conoscenza del passato e quindi senza consapevolezza del futuro. La memoria, inoltre, è una grande piattaforma umana sulla quale si incrociano le scienze più diverse, la medicina, la musica, la letteratura, la cinematografia, la fotografia, la genetica e l’astrofisica, la storia, e la letteratura..”

Lato nostro, ci sembrava doveroso segnalarvi di un evento di una così grande importanza e portata innovativa per il sud e per i temi che saranno dibattuti e per il taglio, la caratura nazionale e internazionale dell’evento in sé.

Per chi sarà in Puglia o in Basilicata in quel periodo ma anche per chi vuole prendervi parte pur vivendo in altre regioni, visto il taglio innovativo della manifestazione, questa è una grande opportunità e occasione per chi ama il mondo delle conoscenza e del progresso.

Raggiungere Martina Franca (Taranto, Puglia) o Matera (Basilicata) è molto semplice sia che si arrivi dal Lazio da Roma, dalla Lombardia da Milano, dalla Campania da Napoli, dal Piemonte da Tarino, dalla Toscana da Firenza, da Bari, e via così.

Spero che questa informazione sia stata utile per voi! 🙂

A molto presto..dai Trulli La Ginestra!

Casa Vacanza Trulli La Ginestra
Contrada Cicerone, Ostuni (Brindisi)
E-mail:info@trullilaginestra.com
Linee telefoniche: 3289251290; 3283456406; 3804333312.

La Casa Vacanza Trulli La Ginestra si trova nel bel mezzo della Valle d’Itria a soli 4 km dalla città di Martina Franca sulla strada provinciale SP62 Martina Ostuni.

La nostra struttura turistica consta di 5 trulli finemente ed elegantemente ristrutturati, di una alcova e di una abitazione di recente costruzione.

La nostra dimora o casale si caratterizza per 3 camere da letto per 5 posti di letto: 2 camere doppie, 1 camera singola, 1 ampia e spaziosa living room, 1 cucina spaziosa e ben fornita, 1 terrazza e parcheggio custodito per almeno 3 macchine.Siamo differenti rispetto ad un albergo o hotel o b&b (bed&breakfast) in quanto non forniamo servizi di colazione o di mezza pensione o pensione completa.

Visita il sito internazionale dei Trulli La Ginestra: www.trullipugliaostuni.com

Mangiare in Puglia: Taralli al Finocchio e Capocollo di Martina Franca

Ed eccoci qua, ben arrivati o ben riapprodati sul blog de I Trulli La Ginestra.

Facciamo e diciamo che ci abbiamo preso gusto nel postare quelle che sono le specialità e amenità culinarie che la nostra bella e ridente regione, la Puglia, offre ed elargisce un pò qua e un pò là, in lungo e in largo.

Vi abbiamo postato di Cibo Selvatico con le Fave & Cicorie, di Panzerotti e Birra Raffo, di Pasta Pomodoro, Basilico e Cacioricotta e via così.

Chiaramente ci piace l’idea di continuare questo viaggio nel mondo enogastronomico Pugliese.

Questa volta ci siamo tuffati a bomba nel mondo dello snack rapido, un pò quello da antipasto o da aperitivo. Quel mix di prodotti che stuzzicano e supportano la fame prima di un pranzo o di una cena.

Tagliando corto, oggi ci siamo sparati prima dell’ora di pranzo, un piatto di Capocollo di Martina Franca accompagnato con dei Taralli al Finocchio. Qualcosa di veramente rock e autentico, di made-in-puglia!

Prima di lasciarvi, una nota veloce sul Capocollo in questione: Il capocollo o altrimenti chiamato coppa è praticamente un salume ottenuto lavorando parte del collo e della spalla di un maiale. E’ diffusissimo nella zona di Martina Franca. Lo potete trovare più o meno in tutte le Macellerie della zona.

Vi raccomandiamo di provare entrambi o separatamente o together ( insieme ) mixati.

Come al solito, a questo punto, sentiamo il dovere di ringraziarvi per seguirci in maniera così affettuosa, costante e numerosa, vi diamo appuntamento al nostro prossimo post sulla cucina pugliese e vi salutiamo con il nostro ormai noto: un sorriso 🙂 e buona Puglia!

Qui sotto i nostri riferimenti per saperne di più su soggiorni brevi o lunghi nella nostra struttura. Vi aspettiamo nella Casa Vacanza Trulli La Ginestra.

Casa Vacanza Trulli La Ginestra
Contrada Cicerone, Ostuni (Brindisi)
E-mail:info@trullilaginestra.com
Telefono: 3289251290,

Geograficamente parlando, I Trulli La Ginestra sono ubicati nel magico scenario della Valle d’Itria nella campagna di Ostuni a poca distanza dalle sorridenti e ridenti cittadine di Cisternino, Locorotondo, Fasano, Alberobello, Martina Franca, Torre Guaceto e Monopoli. In altre parole, siamo agli inizi del mitico e ipernoto Salento.

La formula turistica della nostra struttura è pò simile a quella di un albergo (hotel) o un b&b ( bed&breakfast) ma al momento non somministriamo nè cibi né bevande solamente pernotto o pernottamento.

Se volete dormire in un vero ed autentico Trullo, La Casa Vacanza La Ginestra è la vostra scelta ideale!

A presto!!!

Visita il sito internazionale dei Trulli La Ginestra: www.trullipugliaostuni.com

Mangiare in Puglia: Fave e Cicorie selvatiche

Nel Blog de I Trulli La Ginestra, da un pò di tempo, abbiamo istituito e lanciato una rubrica tutta nostra ed autentica denominata “Mangiare in Puglia” esclusivamente dedicata alla cucina pugliese.

Abbiamo già sharato con e per voi alcuni deliziosi piatti tipici e anche prodotti tipici del nostro mondo e della nostra cultura culinaria Chiaramente prodotti e fatti qui a queste latitudini.

Ci siamo presi, poi, questo impegno di comunicare il vero e il bello della nostra bellissima regione anche perché noi possiamo farlo a gran voce visto che siamo Pugliesi e conosciamo bene ciò di cui parliamo. Siamo indigeni, sani e vaccinati. 🙂

Altrettanto chiaramente quando si tratta di piatti preparati con le nostre mani ve lo facciamo presente. E questo è, palesemente, il caso.

Diciamo che di pianificato non c’è nulla a riguardo. Nel senso che questo è un piatto preparato da noi e per noi in un qualsivoglia giorno dell’estate. 🙂

Poi, siccome ci sembra carina l’idea di rendere noto quello che di bello mangiamo con gli e in questo senso questo blog ci facilita iL compito, siamo qui a diffondere il tutto ai più in maniera moderna.

Ed ecco che magicamente si materializza nei vostri occhi un piatto che ci siam fatti settimana scorsa e che è uno dei più ambiti da forestieri e non pugliesi in quanto trattasi di piatto costituito da risorse provenienti parte dalla coltivazione diretta parte dalla natura selvatica.

Se a questo aggiungete che al piatto in sé è stata apportata una dose di creatività bè allora le cose diventano ancora più belle.

Ci siamo sparati un “Fave e Cicorie”un pò diverso dal solito. In quanto al piatto basico vi abbiamo aggiunto pomodorini e rucola selvatica. Chiaramente bagnando il tutto con un filo di olio di queste zone nonché con delle gocce di limone.

Risultato?

qualcosa di pazzesco e unico, da provare! Vero made-in-Italy!.. 🙂

Anyway, ricapitolando per chi agogna lanciarsi nella composizione di questa specialità made-in-puglia, made-in-terra-dei-Trulli…qui c’è l’iter a riguardo o se volete gli step da seguire per riuscirci da soli:

Comprare o prendere delle Fave Secche. Metterle a bagno in acqua fredda dalla sera precedente al momento in cui intendete mangiarle per un tempo di 9/10 ore.

Una volta fatto ciò, dovrete cuocere a fuoco lento le fave per circa 1 ora. Passata l’ora, vedrete che le fave tenderanno a spappolarsi al che, una volta colata l’acqua, a queste saranno aggiunte 2 o 3 patate tagliate a fettine rimettendo il tutto a cuocere per 1 un altra ora.

Una volta constatato che fave e patate sono effettivamente cotte, il tutto dovrà battersi e ribattersi, mescolarsi e rimescolarsi con un cucchiaio di legno aggiungendovi un filo di olio e un tocco di sale fino con l’obiettivo di creare un Purè, il cosiddetto Purè di Fave.

Nel contempo, vi sarete organizzati per la preparazione delle cicorie selvatiche o non. Queste, molto semplicemente, si fanno cuocere nell’acqua bollente per 10 minuti.

Una volta raggiunto il tempo previsto per la cottura, le cicorie saranno colate e messe nel piatto per metà già riempito dal Purè di fave.

Poi, chiaramente, a vostra descrizione, potrete aggiungervi pomodori e rucola come abbiamo fatto noi oppure qualsivoglia altro legume o ortaggio come peperoni o fagiolini o melanzane e via dicendo.

Non dimenticatevi, una volta messo a punto e in tavola il piatto, di ribagnare il tutto con un pò di olio specialmente lato fave e di spruzzare un pò di limone sulle cicorie in quanto amaragnole a livello di sapore.

Che dire… le informazioni ce le avete, gli step ve li siete segnati sul vostro tacquino, dateci dentro con la preparazione del ambitissimo piatto pugliese “Fave e Cicorie Selvatiche”.

Arrivati a questo punto, come nostro solito, vi ringraziamo, vi diamo appuntamento al prossimo post e vi salutiamo con il nostro ormai celeberrimo e sdogonato: un sorriso 🙂 e buona Puglia!

Trovate tutti i nostri riferimenti per ottenere informazioni sul soggiorno breve o lungo presso la nostra struttura. Vi aspettiamo quest’estate e non solo anche quest’autunno e a dicembre nella “Casa Vacanza Trulli La Ginestra”

Casa Vacanza Trulli La Ginestra
Contrada Cicerone, Ostuni (Brindisi)
E-mail:info@trullilaginestra.com
Telefono: 3289251290,

La Casa Vacanza La Ginestra è ubicato nel fantastico scenario della Valle d’Itria di Puglia e della Terra dei Trulli a pochi minuti di macchina da Ostuni “La Città Bianca” e a poca distanza dalle ridenti e solari cittadine di Cisternino, Locorotondo, Fasano, Alberobello, Martina Franca, Noci e Monopoli.

La formula turistica di cui si caratterizza la nostra struttura è quella di un albergo (hotel) o un b&b ( bed&breakfast) con la differenza che per il momento noi non somministriamo nè cibi né bevande ma bensì solamente il pernotto.

Ideale per una vacanza in Famiglia ed amici all’insegna del relax, I Trulli La Ginestra sono uno dei pochi complessi ad offrirvi la vera, autentica ed unica esperienza di soggiorno nei Trulli.

A molto presto!!!

Visita il sito internazionale dei Trulli La Ginestra: www.trullipugliaostuni.com

Valle d’Itria e Trulli: paesaggi e viste panoramiche – 1 parte

Con questo post, siamo qui ad inaugurare una nuova rubrica, un nuovo corner, un nuovo spazio dedicato a quelle che sono le prospettive visive e panoramiche dei paesaggi che la Valle d’Itria di Puglia offre e ci regala giornalmente e carinamente.

Pensiamo che questo possa essere un momento infinito, nel senso che le prospettive che questa è in grado di darci e generare sono per logica conseguenza e per forza di cose infinite. Per cui ritorneremo a proporvi costantemente nuove visioni e viste.

Se ci seguite, sapete bene che il nostro obiettivo è quello di raccontare il mondo della Valle d’Itria, quello dei Trulli, del Salento e quindi più in generale quello della Puglia.

Raccontiamo la bellezza della Puglia, tutto ciò che di bello si può trovare ed incontrare a queste latitudini e longitudini dello stivale del nostro bel paese.

Prima di lasciarvi, però, agli scatti randomici fatti un pò qua e un pò là nel territorio della Valle d’Itria e quindi nella Terra dei Trulli, lasciateci un pò condividere con voi una veloce nota sulla Valle d’Itria per tutti coloro che sentono parlare di essa per la prima volta.

La Valle d’Itria è quella terra fatta di Trulli, muretti a secco, chianche, boschi, macchia mediterranea, querce e Ulivi che ha come angoli svariati comuni e città: Martina Franca, Ostuni, Locorotondo, Cisternino, Castellana Grotte, Putignano, Noci, Alberobello, Selva di Fasano e Fasano.

Silenzio, Natura, Tranquillità, Trulli…. e Pace..sono le parole o se volete gli hashtag che a nostro avviso possono descrivere questa area suggestiva.

Un paio di scorci ve li proponiamo in esclusiva proprio qui..di seguito……da e in varie zone della Valle d’Itria.

La Valle d’Itria…vista da Martina Franca..guardando ad Ostuni

trullivalleditriapugliavistapanoramica

La Valle d’Itria…vista da Martina Franca..guardando verso Cisternino

valleditriavistamartinafrancatrulli

La Valle d’Itria…vista da Martina Franca..guardando verso Locorotondo

vistalocorotondovalleditriatrulli

Nel cuore della Valle d’Itria, nei pressi di Cisternino..guardano Martina Franca..al tramonto

valleditriatramontotrulli

Arrivati a questo punto, vi ringraziamo come al solito per seguirci ed essere dei nostri in maniera costante e copiosa, vi diamo appuntamento al prossimo post con nuove prospettive della Valle d’Itria e vi salutiamo con il nostro ormai celeberrimo: un sorriso 🙂 e buona Puglia!

Quiggiù trovate tutti i nostri riferimenti per ottenere informazioni sul soggiorno breve o lungo presso la nostra struttura. Vi aspettiamo quest’estate e non solo anche quest’autunno e a dicembre nella Casa Vacanza Trulli La Ginestra.

Casa Vacanza Trulli La Ginestra
Contrada Cicerone, Ostuni (Brindisi)
E-mail:info@trullilaginestra.com
Telefono: 3289251290,

La Casa Vacanza La Ginestra è situata in Valle d’Itria a pochi chilometri di Ostuni a poca distanza dalle cittadine di Cisternino, Locorotondo, Fasano, Alberobello, Martina Franca, Torre Guaceto e Monopoli.

La nostra struttura turistica si può paragonare in termini di formula turistica a quella di un albergo (hotel) o un b&b ( bed&breakfast) con la differenza che per il momento noi non somministriamo nè cibi né bevande ma bensì solamente pernotto o pernottamento.

Ideale per una vacanza in Famiglia ed amici all’insegna del relax, I Trulli La Ginestra vi offrono la vera, autentica ed unica esperienza di soggiorno nei Trulli.

A molto presto!!!

Cose da vedere in Puglia: Il Palazzo Ducale di Martina Franca

Vagando, girovagando e peregrinando per la Puglia, se ne scoprono di cose belle. Da vedere, da ammirare.

La bellezza è qualcosa che genera positività e ristora il nostro animo e la nostra mente.

La Puglia di bellezze ne ha e di bellezza se ne intende: dal mare paradisiaco delle nostre coste ioniche ed adriatiche ai paesaggi infiniti e mozzafiato della splendida Valle d’Itria popolata di Trulli, costruzioni secolari a forma conica esclusivamente presenti sul territorio che tocca le città di Fasano, Selva di Fasano, Cisternino, Ostuni, Alberobello, Ceglia, Martina Franca e Locorotondo.

E proprio di recente nel passare delle ore nel centro della città di Martina Franca, siamo rimasti favorevolmente colpiti dal Palazzo Ducale della stessa la cui bellezza è a nostro avviso senza fine.

Avendo girato tutto il mondo per lavoro e per piacere, di fronte a tale maestosità, ve lo confidiamo, si rimane solamente affascinati.

Pochi comuni e città possono vantare di un Palazzo Istituzionale così bello. Roma e Firenze sono in testa in questo senso. Ma quando si parla di città con meno di 100 mila abitanti, Martina Franca è veramente una cosa atipica e vale veramente la pena soffermarsi ad osservarlo. Difficile batterla.

Noi ci siamo gustati questo monumento sorseggiando una granita al limone a pochi metri dallo stesso e anche entrandovi dentro per visitarlo in quanto aperto ai turisti costantemente.

martinafrancapalazzoducale

In tal senso, senza voler fare i secchioni pesanti, abbiamo fatto un pò di compiti. Abbiamo cercato di recuperare un paio di informazioni su questo magnifico edificio o palazzo municipale e quindi anche sulla Città.

Martina Franca, artisticamente parlando, è una Città Barocca che rientra nella cosiddetta Terra d’Otranto. Il Palazzo Ducale dove prende vita l’attività amministrativa della stessa risale al 600.

In particolare, tale edificio, essendo stato eretto a cavallo tra l’era Barocca e quella Manierista, rappresenta qualcosa di innovativo in quanto richiamante entrambi gli stili.

In altre parole, qualcosa di veramente unico da mirare e rimirare. Ve lo raccomandiamo vivamente e caldamente specie se siete intenti e votati ad un turismo di tipo culturale.

Ad ogni buon conto, di Martina Franca continueremo a parlarvi e a condividere nuove perle. Statene certi. Qui troverete cose veramente di nicchia.

Nel frattempo, vi ringraziamo per seguirci in maniera costante e copiosa, vi diamo appuntamento al prossimo post e vi salutiamo con il nostro classico: un sorriso 🙂 e buona Puglia!

Qui sotto i nostri riferimenti per saperne di più su soggiorni brevi o lunghi nella nostra struttura. Vi aspettiamo nella Casa Vacanza Trulli La Ginestra.

Casa Vacanza Trulli La Ginestra
Contrada Cicerone, Ostuni (Brindisi)
E-mail:info@trullilaginestra.com
Telefono: 3289251290,

I Trulli La Ginestra si trovano in Valle d’Itria nel territorio di Ostuni a poca distanza dalle sorridenti e ridenti cittadine di Cisternino, Locorotondo, Fasano, Alberobello, Martina Franca, Torre Guaceto e Monopoli. Agli inizi del salento.

La formula turistica che caratterizza la nostra struttura è pò simile a quella di un albergo (hotel) o un b&b ( bed&breakfast) ma al momento non somministriamo nè cibi né bevande solamente pernotto o pernottamento.

Se volete vivere la vera esperienza di soggiorno nei Trulli, La Casa Vacanza La Ginestra è la scelta ideale!

A presto!!!

Visita il sito internazionale dei Trulli La Ginestra: www.trullipugliaostuni.com

Estate in Puglia: Zoo Safari di Fasano e Trulli

Quando si parla di Vacanze in Puglia, brevi o lunghe che siano, le prime cose che ci vengono in mente in maniera rapida, sono:

il Salento, i Trulli, la Valle d’Itria e Mare Adriatico o Ionio con tutti gli annessi e connessi legati ai percorsi enogastronomici e opportunità di intrattenimento del caso sparse lungo il tacco d’italia.

Tra le tante attrazioni che la nostra bella regione è in grado di riservare a persone locali e non, senza tema di smentita, lo Zoo Safari di Fasano rientra a pieno diritto nei cosiddetti must-visit.

Il fatto di essere un Parco divertimenti ma anche un Parco Faunistico lo rende unico nel suo genere e di conseguenza la notorietà che esso è riuscito a guadagnare nel corso degli anni s’è estesa ad un livello non solo nazionale ma anche internazionale.

In questo senso, infatti, le persone che vi decidono di passare e trascorrere del tempo arrivano un pò da tutta Italia (Calabria, Basilicata, Emilia Romagna, Lombardia, Trentino Alto Adige, Piemonte, Umbria, etcetera..).

Una delle cose più belle dello zoo è che dal punto di vista delle dimensioni è mastodontico e si può percorre tranquillamente nella propria auto rimanendo al sicuro e avendo la possibilità di osservare da vicino nei loro ambienti animali incredibili quali giraffe, elefanti, leoni, tigri, cervi, ippopotami, scimmie, gorilla, orsi polari e bruni, zebre, foche, bisonti,gnù e via così…

Inoltre, lo Zoosafari è dotato di servizi quali giostre, ristoranti, fast food e via così. Infatti, è anche conosciuto ai più come Parco divertimenti “Fantasilandia”.

La location in cui questo si trova è semplicemente fantastica in quanto incastonato nelle splendide colline o monti della Selva di Fasano nonché subito vicino alle fantastiche e sempre vive spiagge della costa adriatica di Monopoli, Savelletri, Torre Canne ed Ostuni.

Noi dei Trulli La Ginestra con la nostra Casa Vacanza non siamo distanti dall’area in cui questo sorge. Giusto 15 minuti in Macchina.

L’immediata vicinanza poi alla Strada Statale Bari Brindisi rende siffatto Parco a Tema facile e comodo da raggiungere da ogni parte d’Italia.

Anyway, raccomandiamo l’esperienza a tutti coloro che sono amanti della Natura, degli animali, a tutti coloro i quali vorrebbero svagarsi un pò e soprattuto a famiglie con bambini estremamente innamorati degli animali e del loro mondo.

L’esperienza è molto bella e divertente. Rivivere più o meno quello che succede negli habitat degli animali che popolano questo zoo immenso è qualcosa di veramente unico. Non succede tutti i giorni.

Noi ci siamo stati di recente in una domenica di Luglio. Abbiamo fatto qualche foto un pò là e un pò qua, affascinati come pochi dall’occasione di vedere dal vivo e da vicino creature incredibili che ahimé diventano sempre più rare e che solo la nostra amica natura è stata ed è in grado di creare.

Ve le giriamo qua.. spero vi piacciano..

Un branco di Leoni…

zoosafarifasanoleoni

leonizoosafarifasano

All’interno del parco c’è anche la ricostruzione di un Trullo perché come sapete la Valle d’Itria tocca anche Fasano e la Selva di Fasano. Anche se questo è decisamente buffo. 🙂

trullifasanozoosafari

zoosafarifasanotrullo

trullifasanozoosafari

..Giraffe..mastodontiche..

zoosafarigiraffe

…elefanti..

zoosafarifasanoelefante

…daini..

zoosafarifasanodaino

…dromedari..

zoosafarifasanodromedario

…daini.
zoosafarifasanodaino

…tigri..

zoosafaritigre

…cervi..

zoosafarifasano

Arrivati a questo punto, non ci resta che ringraziarvi per essere approdati sul nostro blog che racconta la puglia e il mondo dei trulli, darvi appuntamento al prossimo post e lasciarvi con il nostro classico, noto, inconfondibile e amato saluto: un sorriso e buona vacanza in Puglia dai Trulli “La Ginestra”,

Qui sotto i nostri contatti per saperne di più su soggiorni brevi o lunghi nella nostra struttura. Vi aspettiamo. A presto.

Casa Vacanza Trulli La Ginestra
Contrada Cicerone, Ostuni (Brindisi)
E-mail:info@trullilaginestra.com
Telefono: 3289251290,

P.S..ah dimenticavamo…La Casa Vacanza La Ginestra si trova in Valle d’Itria nell’agro di Ostuni e subito vicina anche alle ridenti cittadine di Cisternino, Locorotondo, Fasano, Alberobello, Martina Franca e Monopoli. Subito all’inizio del salento.

…ultimo ma non ultimo, siamo un gruppo di Trulli finemente ed elegantemente ristrutturati a cui si affianca una abitazione di recente costruzione.

..in termini di formula turistica, siamo un pò come un albergo (hotel) o un b&b ( bed&breakfast) ma chiaramente al momento per questo anno non somministriamo cibi e bevande.

Vi facciamo vera esperienza di soggiorno nei Trulli!!!

A presto!!!

Linguine all’astice e moscardini fritti a Savelletri in Puglia

Nel blog de I Trulli La Ginestra – Casa Vacanza non lesiniamo post sul mangiare in Puglia.

Di tanto in tanto, come ben sapete, oltre a descrivervi e a condividere con voi quello che prepariamo a livello culinario con le nostre mani attraverso l’uso delle risorse selvatiche e non prodotte e a disposizione a queste latitudini, ci piace un pò raccontarvi come si mangia anche in quelli che sono i ristoranti delle nostre amate zone.

Savelletri, subito sotto Fasano a livello geografico, è una delle zone più rinomate e conosciute in Puglia per i Ristoranti di Pesce. Anche se, in tal senso, Polignano a Mare, Mola di Bari, Taranto e chiaramente tutto il Salento bagnato dal mare non sono da meno.

Tra l’altro, in termini di servizi sia per bagnanti che in generale di ristorazione e intrattenimento, troviamo che sia un area ben organizzata. Il che non fa mai male. Anzi, che ben venga!

spiaggiasavelletrifasano

maresavelletrifasano

Se vi ricordate bene e se ci seguite, un paio di settimane fa abbiamo avuto il piacere di testare in tal senso il Ristorante “La Lampara”, ristorante sul mare situato sulla strada che collega Torre Canne a Fasano.

Dobbiamo dirlo, l’esperienza è stata veramente ottima.

Chiaramente, è giusto anche variare tant’è che questa volta, invece, siamo qui a raccontarvi di come si mangia in un ristorante di pesce, anch’esso situato sulla Torre Canne – Savelletri e chiamato Alba Chiara.

In questo ristorante in riva al mare, tra le tante cose mangiate voracemente come ad esempio antipasti e primi, possiamo dire che ci hanno favorevolmente colpito Le Linguine all’astice e i Moscardini Fritti al punto che siamo qui con il pollice up a segnalarvi di tale bontà.

moscardinifrittipugliesi

Va detto anche che antipasti e primi c’hanno saziato al punto tale da non riuscire ad andare anche di secondo. E, credeteci, ne valeva veramente la pena.

Di conseguenza, vi raccomandiamo di provarlo. Nel frattempo vi giriamo qui le foto a riguardo. Solo guardandole vi verrà l’acquolina in bocca.

Visita il sito internazionale dei Trulli La Ginestra: www.trullipugliaostuni.com

Ciclopasseggiate, walking e running fra i Trulli della Valle d’Itria

Correre, camminare, fare footing o jogging, si sa, è qualcosa che aiuta il nostro corpo e la nostra mente a star meglio. Più semplicemente ad eliminare tossine negative e liberarci e sbloccarci mentalmente.

La funzione catartica ed anche taumaturgica – terapeutica che queste attività svolgono è veramente qualcosa di incredibile e prezioso.

D’estate l’occasione per potersi dedicare anima e corpo a siffatti piacevoli momenti di decompressione è alquanto propizia. Specie se s’è in Vacanza. Specie se s’è deciso di trascorrere le proprie ferie all’insegna del relax, della natura e del silenzio, lontano dai grandi centri urbani come possono esserlo Milano, Roma, Torino, Bologna, Venezia, Firenze, Genova, lontano da tutto e tutti.

A tal riguardo, la domanda viene su spontanea: ma c’è un posto immerso nella natura..in Puglia…dove in maniera indisturbata pianificare ed mettere in pratica il nostro piano di Running o più semplicemente farci delle passeggiate all’aria aperta senza che nessuno ci dia fastidio?….

La risposta é: sì c’è…è la Valle d’Itria… Quella Valle situata nella Murgia Meridionale e che si estende lungo i territori di Martina Franca, Cisternino, Locorotondo, Ceglie e Ostuni e che si caratterizza per un paesaggio incontaminato, verde e costellato dai ben noti e simpatici Trulli, costruzioni a forma conica un pò simili agli Igloo e tipici solo di questa Valle..

footinginvalleditria

La Puglia come sapete è regione numero 1 per Turismo, molto organizzata e attrezzata al punto che i percorsi costruiti ad hoc per i runner proliferano.

In tal senso, subito alle spalle della Casa Vacanza Trulli La Ginestra, ve ne passa uno molto lungo che attraversa tutta la Valle d’Itria. Una roba pazzesca, un invito a nozze per corridori, per podisti, per chi ama fare lunghe passeggiate o per ciclisti professionisti.

Geograficamente parlando, qui siamo nella zona tra Cisternino e Ostuni.

valleditriaciclovia

E’ tempo quindi di preparare la borsa del nostro sport preferito: correre, pedalare..o passeggiare…per respirare a polmoni pieni l’aria pulita e sana della Terra dei Trulli!…

Raggiungeteci e non ve ne pentirete!…

Arrivati a questo punto, non ci resta che mandarvi il nostro tradizionale saluto: un sorriso e buona vacanza in Puglia dai Trulli “La Ginestra”,

Qui sotto i nostri contatti per saperne di più su soggiorni brevi o lunghi nella nostra struttura. Vi aspettiamo. A presto.

Casa Vacanza Trulli La Ginestra
Contrada Cicerone, Ostuni (Brindisi)
E-mail:info@trullilaginestra.com
Telefono: 3289251290,

trullipugliaalberghi

La Casa Vacanza “Trulli La Ginestra” si trova nel territorio di Ostuni “La Città Bianca”, a pochi kilometri dalle splendide cittadine di Alberobello, Cisternino, Selva di Fasano, Taranto, Martina Franca e Monopoli.

La struttura ricettiva consta di 2 camere doppie più una camera singola, 1 living room, 2 bagni con doccia, 1 doccia esterna, 1 ampia cucina fornita di tutto punto ( microonde, caffettiera, piatti, bicchieri, tovaglioli, posate,etc..). Ideale per un massimo di 5 persone e per vacanze all’insegna della natura e del relax. Che dire, Vi aspettiamo in VALLE D’ITRIA!

Ah..dimenticavamo..in termini di formula turistica, funzioniamo più o meno come un classico B&B (Bed&Breakfast) o albergo (hotel). L’unica differenza è che noi non somministriamo cibi e bevande. I nostri ospiti sono un pò più liberi e possono fare da loro a livello di colazione, pranzo e cena, prepararsi, quindi, il tutto da loro o decidere di mangiare fuori. Il che non guasta in vacanza.

Visita il sito internazionale dei Trulli La Ginestra: www.trullipugliaostuni.com

Mangiare in Puglia: Pennoni Cacioricotta, Pomodoro, Basilico e un filo d’Olio

Le giornate dei Trulli La Ginestra sono veramente piene qui in Puglia. Chiaramente non siamo qui a lamentarci del troppo lavoro. Ma più che altro del fatto che c’è poco tempo per mettersi lì carinamente ai fornelli e preparare qualcosa di altamente elaborato.

Tocca preparare qualcosa di molto veloce ma che comunque sia very Made-in-Puglia.

Qualcosa che sia unico e autentico di queste latitudini ma che nel contempo sia facile da mettere in tavola perché poi bisogna rimettersi in marcia.

Ecco che allora…la pensata è venuta su facile:

Fare sì un pò di pasta (in questo caso dei pennoni) ma condirla con prodotti basici della terra di queste zone quali pomodori e basilico ( made in trulli la ginestra ), giusto un filo di olio (made in trulli la ginestra) e una grattugiata di Cacioricotta DOC di pecola della Murgia Meridionale.

E come per incanto..e come noterete dalla foto..il gioco è fatto: …una pasta richiamante in maniera del tutto casuale i colori del Made-in-Italy è lì che si materializza sul tavolo.

Semplicemnte buonissima e anche semplice e rapida da mettere in tavola. Voi ci insegnate che il piacere e il lusso sono vivere la semplicità anche, giusto?

pastapugliesecacioricottapomodorobasilico

A questo punto, non ci resta che mandarvi il nostro solito e classico saluto: un sorriso e buona vacanza in Puglia dai Trulli “La Ginestra”,

Qui sotto tutti i nostri contatti per il soggiorno breve o lungo nella nostra struttura. Vi aspettiamo. A presto.

Casa Vacanza Trulli La Ginestra
Contrada Cicerone, Ostuni (Brindisi)
E-mail:info@trullilaginestra.com
Telefono: 3289251290,

La Casa Vacanza “Trulli La Ginestra” è situata nel territorio di Ostuni e a pochi kilometri anche da Alberobello,Cisternino,Selva di Fasano, Taranto, Martina Franca e Monopoli. La struttura consta di 2 camere doppie più una camera singola, 1 living room, 2 bagni con doccia, 1 doccia esterna, 1 ampia cucina fornita di tutto ( microonde, caffettiera, piatti, bicchieri, tovaglioli, posate,etc..) …che dire, Vi aspetiamo in VALLE D’ITRIA!

Estate nel Salento: Ostuni, Pasticciotto e Quarta Caffè

Se seguite il Blog delle storie dei Trulli La Ginestra, ben sapete che di tanto in tanto raccontiamo le nostre uscite in giro per la Puglia.

Chiaramente non sono uscite programmate in quanto, come sapete, noi della Casa Vacanza “La Ginestra” siamo di base in Valle d’Itria.

Quando però evadiamo per un motivo o per un altro non ci pensiamo 2 volte a farvi vivere quello che noi, lato nostro, viviamo dal vivo.

Il nostro obiettivo è riportarvi fedelmente: quello che vediamo, quello che gustiamo, quello che sentiamo tramite l’udito, tramite l’olfatto, tramite il tatto.

Ci proviamo a mostrarvi cosa vuol dire vivere in Puglia. Regione n1 per turismo.

Ad ogni buon conto, in questi giorni siamo stati in quel di Ostuni in Provincia di Brindisi: ridente e radiosa cittadina, meglio conosciuta come la “Città Bianca” aka the White Town.

Abbarbicata sulla collina e a poche centinaia dalle splendide e allegre spiagge della coste adriatica, la città con patrono Sant’Oronzo rappresenta dal punto di vista turistico una delle mete più ambite e gettonate della Puglia e del Salento. In particolare d’Estate.

ostunipugliaalberghi

Siamo stati nel suo centro, molto caratteristico, per espletare alcune commissioni ed è stato immediato per noi fotografare parte dell’ambiente, dell’atmosfera che si respira a tali latitudini. Neanche fossimo dei reporter.

In particolare, abbiamo avuto l’opportunità di fare un pò qualche foto di quella che è la piazza antistante al Palazzo del Comune di Ostuni:

Piazza Libertà

Chiesa di San Francesco d’Assisi.

ostunipugliahotel

Piazza Libertà con la guglia di Sant’Oronzo

ostunipugliavalleditria

Colonna o Guglia di Sant’Oronzo, realizzata nel 1771 da Giuseppe Greco. Il santo è, nel monumento, proteso alla benedizione.

ostunisalentopuglia

E sulla via del ritorno ci siamo concessi un momento di piacere unico in un bar del centro..con un cappuccino volante made in Quarta Caffè, Caffè pugliese-salentino D.O.C, supportato da un Pasticciotto alla crema Leccese. E’ così che si fà!

quartacaffèpuglia

pasticciottoleccesepuglia

Nei prossimi post, vi parleremo di altri angoli di queste zone sperando che possa questo aiutarvi nel vivere un esperienza anticipata di soggiorno in Puglia..e magari convincervi a passare un pò di tempo qui da noi in occasione dei vostri prossimi viaggi.

A questo punto, non ci resta che mandarvi il nostro solito e classico saluto: un sorriso e buona vacanza in Puglia dai Trulli “La Ginestra”…

Qui sotto tutti i nostri contatti per il soggiorno breve o lungo nella nostra struttura. Vi aspettiamo. A presto.

Casa Vacanza Trulli La Ginestra
Contrada Cicerone, Ostuni (Brindisi)
E-mail:info@trullilaginestra.com
Telefono: 3289251290,

Per maggiori info sul soggiorno presso la nostra struttura, qui sopra i nostri riferimenti. Trovate le nostre linee aperte dalle 8 sino alle 21, 7 giorni su 7!

In termini di formula turistica, la nostra struttura è una Casa Vacanza. Quindi, qualcosa praticamente simile ad un classico albergo o bed & breakfast (b&b). Non somministriamo cibo e bevande e quindi pasti colazioni, pranzi o cene. I nostri ospiti sono un pò più liberi di gestirsi come credono.

Il nostro gruppo di Trulli si caratterizza per 2 camere singole e una camera doppia matrimoniale. Il numero di persone che riusciamo ad ospitare e’ 4 / 5.

pugliatrullibed&breakfast

Visita il sito internazionale dei Trulli La Ginestra: www.trullipugliaostuni.com

Trulli: un paio di definizioni – parte 2

Nel blog dei Trulli La Ginestra, fino a questo punto del viaggio nel mondo dei Trulli, vi abbiamo raccontato un pò della Storia dei Trulli, del motivo per cui le popolazioni delle bassa murgia barese decisero anni or sono di costruire proprio in quel modo i Trulli e anche conseguentemente dell’economia e della società ad essi connessa.

Un paio di post fà, inoltre, siamo scesi più dettaglio entrando dritti dritti nel mondo della semantica e dell’etimologia della parola Trullo o Trulli.

Grazie a degli studi da noi fatti consultando un paio di letture, abbiamo deciso di condividere quelle che secondo noi sono le definizioni o i significati che meglio si confanno e attagliano alla parola Trullo.

Continuiamo, in altre parole, a fare un pò di nozionismo raccontandovi quello che è il mondo dietro queste splendide, uniche ed autentiche strutture Made-in-Italy o, se volete e preferite, Made-in-Puglia.

A questo giro, chiaramente, siamo alla seconda tornata. Per cui senza remore vi postiamo qui altre perle. Fatene buon uso!

Vi giriamo qui il 1 Post dal titolo: Trulli: un paio di definizioni.

Truddu discende legittimamente da turris (turris, turicellus,
turellus, trullus, truddus, truddu), De Simone Luigi, 1878

trullietimologiaparola

Trullus, vocabolo latino …nome di una specie di cappella con cupola (sala del palazzo imperiale di Costantinopoli dove nel 962 si tenne un concilio detto Trullano o Quinisesto, per ordine dell’Imperatore bizantino Giustiniano II).
..Paolo Diacono, VIII sec.

trullinozionismostorico

Per il significato del nome, molto incerto e discusso, ricordo che la costruzione cilindrica esistente su un lato della cattedrale di Bari si chiama trulla De Mandato Mario,1933

trulloetimologiadellaparola

Speriamo di aver instillato in voi un pò più di curiosità e interesse sul e nei confronti del mondo dei Trulli o semplicemente di avervi resi giusto un filo più edotti a riguardo.

Continuate a seguirci perché continueremo nel proporvi e diffondere conoscenza a riguardo.

A questo punto, non ci resta che dirvi e darvi il nostro solito e classico saluto: un sorriso e buona vacanza in Puglia dai Trulli La Ginestra…

Se volete, fateci sapere un pò che ne pensate a riguardo. Qui sotto trovate tutti i nostri contatti diretti.

Casa Vacanza Trulli La Ginestra
Contrada Cicerone, Ostuni (Brindisi)
E-mail:info@trullilaginestra.com
Telefono: 3289251290,

Se vuoi saperne di più sul soggiorno e i servizi che la nostra struttura ricettiva turistica fornisce non esitare a contattarci,i nostri riferimenti per entrare in contatto con noi sono giusto un capoverso prima di questo. In ogni caso, sappi che le nostre linee sono aperte dalle 8 alle 21, 7 giorni su 7!

A livello di formula turistica, la nostra struttura è praticamente una Casa Vacanza. Dunque, qualcosa non poi così differente da un classico albergo o b&b (bed&breakfast). Chiaramente non è nostro compito somministrare cibo e bevande e quindi pasti colazioni, pranzi e cene. I nostri ospiti sono un pò più liberi di gestirsi come credono.

Il nostro gruppo di Trulli si caratterizza per 2 camere singole e di una camera doppia matrimoniale. Il numero massimo di persone che riusciamo ad ospitare e’ 4 / 5.

Visita il nostro sito internazionale: www.trullipugliaostuni.com